Logo Alperia
Focus Veneto

San Donà di Piave, la Casa di Cura Rizzola ha attivato la sezione per pazienti Covid

La novità è frutto di un accordo siglato tra Ulss 4 e la struttura convenzionata

6 Novembre 2020

Da ieri, giovedì 5 novembre, la Casa di Cura Sileno e Anna Rizzola ha iniziato ad accogliere pazienti Covid-positivi. La novità è frutto di un accordo siglato tra l’Ulss 4 e la struttura convenzionata di San Donà di Piave.

 

In mattinata è arrivato il primo paziente. L’accordo prevede la messa a disposizione da 12 a un massimo di 25 posti letto con attivazione a moduli.

 

La struttura si è appositamente organizzata per garantire la massima sicurezza a utenti e personale medico e sanitario.

 

L’accesso all’area di ricovero per pazienti Covid-positivi è accessibile esclusivamente mediante un percorso di accesso dedicato e protetto, i reparti di degenza sono “stagni”.

 

Nella giornata di ieri il direttore generale dell’Ulss 4, Carlo Bramezza, si è recato nella struttura per un sopralluogo insieme al Presidente Francesco Variola e al direttore sanitario Adriano Cestrone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.