Logo Lidl Italia
Scienza e farmaci

Vaccino Covid: dopo seconda dose AstraZeneca meno casi di trombosi rare

166 su 1.809 casi riportati nel mondo

14 Gennaio 2022

Meno casi di Tts, cioè le trombosi rare associate a livelli bassi di piastrine (trombocitopenia), sono stati segnalati dopo la seconda dose del vaccino AstraZeneca, rispetto a quelle registrate dopo la prima. È questo uno dei temi discussi nell’ultima riunione del Comitato di farmacovigilanza Prac dell’Agenzia europea del farmaco EMA.

«Una revisione dei dati cumulativi ha evidenziato che la maggior parte degli eventi sospetti di Tts sono stati segnalati dopo la somministrazione della prima dose. Sono stati osservati invece meno eventi dopo la seconda dose  ̶  riferisce l’ente regolatorio Ue  ̶ . Infatti, su 1.809 eventi tromboembolici con trombocitopenia riportati nel mondo, 1.643 sono stati segnalati dopo la prima dose e 166 dopo la seconda dose».

 

Pertanto il Prac ha raccomandato di aggiornare le informazioni sul prodotto di Vaxzevria per aggiungere ulteriori informazioni sui casi molto rari di trombosi con trombocitopenia (Tts) che si sono verificati in seguito alla vaccinazione. Secondo le attuali informazioni sul prodotto, la somministrazione di una seconda dose di Vaxzevria è controindicata nelle persone che hanno manifestato Tts in seguito all’immunizzazione con questo vaccino.

 

Fonte: Adnkronos Salute

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *