Scienza e farmaci

Vaccino Covid, Crisanti: «400 morti al giorno perché fatto a categorie sbagliate»

Il virologo: «Se invece di avvocati e amici avessimo fatto le persone giuste avremmo avuto meno decessi»

7 Aprile 2021

«La disponibilità dei vaccini è destinata a risolversi come problema nel futuro prossimo. Il fatto che siano state privilegiate categorie che non erano vulnerabili o nelle fasce degli anziani è responsabile dell’elevata mortalità che vediamo adesso. I 400 morti al giorno sono il risultato di vaccinazioni non fatte un mese fa. Se invece di fare avvocati e amici avessimo fatto le persone giuste, probabilmente avremmo avuto meno decessi». Così Andrea Crisanti, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera di Padova e docente di Microbiologia dell’Ateneo cittadino, intervenuto a “Buongiorno” su Sky Tg24.

 

Fonte: Adnkronos Salute

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *