Ultima ora
Logo Alperia
Dal mondo

Ucraina, per Lavrov negoziato «Possibile solo se la Nato ferma i rifornimenti di armi»

Il messaggio del ministro degli Esteri russo all'Occidente

30 Maggio 2024

Mentre in Europa e negli Stati uniti è aperto il dibattito sulla revoca dei limiti all’uso delle armi inviate all’Ucraina, dalla Russia parte “l’ultimatum”: se l’Occidente smetterà di rifornire Kiev di armi diventerà possibile “accelerare” una soluzione politica del conflitto in Ucraina. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, in un’intervista all’agenzia di stampa Novosti.

«In teoria sì» ha risposto infatti il ministro alla domanda dei cronisti della testata sull’ipotesi di una correlazione tra una fine delle consegne da parte della Nato e un negoziato che metta termine ai combattimenti. Lavrov ha aggiunto: «Per fare questo, è necessario che l’Occidente smetta di inondare l’Ucraina di armi e che Kiev fermi le ostilità». Secondo il ministro, «prima ciò accadrà, prima inizierà una soluzione politica».

 

Fonte: Dire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *