Logo Alperia
Dal mondo

Ucraina, missione Aiea accolta con favore da Mosca e Kiev

L'esponente del governo ucraino Kuleba: «Sarà la più difficile per loro»

29 Agosto 2022

La Russia ha accolto con favore la partenza stamani dei 14 esperti dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica (Aiea), che entro questa settimana raggiungeranno l’impianto nucleare di Zaporizhzhia, in Ucraina, per valutarne le condizioni di sicurezza, dopo che il conflitto in corso nel paese ha coinvolto anche la struttura e fatto temere una catastrofe nucleare.

L’agenzia Ria riferisce che a parlare è stato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, secondo cui la Russia non solo «accoglie favorevolmente» la missione ma è anche «pronta a cooperare». Peskov ha quindi aggiunto che il suo governo «non intende prendere in considerazione la possibilità di creare una zona demilitarizzata nei pressi dell’impianto».

 

Stando all’agenzia Ria, inoltre, Mikhail Ulyanov, rappresentante permanente russo presso le organizzazioni internazionali a Vienna, ha dichiarato che il Cremlino ha auspicato che tale missione «riesca a dissipare le idee sbagliate sul presunto cattivo stato dell’impianto», aggiungendo che l’esecutivo «ha lavorato duramente per rendere possibile» la visita degli esperti dell’agenzia Onu. Quanto all’Ucraina, il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba ha plaudito alla missione ma ha avvertito che quella a Zaporizhzhia «sarà la più difficile nella storia dell’Aiea, visti i combattimenti attivamente intrapresi dalla Federazione Russa sul campo e anche il modo molto evidente con cui la Russia sta cercando di legittimare la sua presenza».

 

Fonte: Dire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.