Logo Alperia
Ultima ora

Sfregiato con l’acido e ucciso in casa a Udine, fermata una 43enne

5 Maggio 2024

(Adnkronos) – E’ stato ucciso con diverse armi da taglio e sfregiato in volto con l’acido l’uomo di 43 anni trovato morto nella sua abitazione a Bicinicco (Udine). Per l’omicidio è stata fermata S.C., una donna di 43 anni, originaria della provincia udinese, che dalle prime informazione era una semplice conoscente della vittima. La donna, dopo aver commesso il delitto ha contattato il 112, riferendo di aver ucciso l’uomo. Sul posto è intervenuta una pattuglia della compagnia carabinieri di Palmanova che ha rintracciato in strada la 43enne con ancora indosso gli abiti sporchi di sangue. In una abitazione poco distante, è stato rinvenuto il corpo ormai esanime dell’uomo, che presentava numerose ferite da arma da taglio.  

Le indagini svolte dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Udine, coordinate e dirette sul posto dal pm Andrea Gondolo, sostituto procuratore di Udine, hanno consentito di ricostruire gli eventi culminati nell’omicidio all’interno dell’abitazione, dove sono stati eseguiti i sopralluoghi da parte dei Carabinieri della Sezione Rilievi. La donna, alla presenza del proprio difensore, si è avvalsa della facoltà di non rispondere alle domande del pubblico ministero, che ha poi emesso a carico dell’indiziata il provvedimento di fermo. Dopo le operazioni di fotosegnalamento, la fermata è stata condotta nella Casa Circondariale di Trieste. Le indagini sono ancora in corso per determinare il movente e l’esatta dinamica del delitto. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *