Logo Lidl Italia
SPECIALE SALUTE WEB FEST

SALUTE WEB FEST, infettivologo Vella: «Il Covid vivrà con noi, è endemico»

L'esperto: «Il virus è un esempio di salute globale»

6 Maggio 2021

«La salute globale è il Covid. Questo è il concetto di salute globale, perché interessa tutti. Non è stato semplice farlo comprendere. Persino ai miei colleghi, che inizialmente, quando ho fondato il Centro per la Salute Globale mi domandavano cosa fosse. Ecco, il Covid ne è un esempio: perché ha colpito il mondo intero, e ci ha fatto comprendere come in realtà ad annullare le distanze ci si impeghi un attimo», così il professore Stefano Vella, infettivologo e docente di Salute Globale alla Cattolica, nel corso del suo intervento al SALUTE WEB FEST (6-10 maggio).

 

«Un filo rosso della salute globale – incalza Vella -, è la lotta alle disuguaglianze. Inizialmente, pensavamo infatti che il Covid interessasse solo una città della Cina, ma l’impatto della pandemia ci ha fatto comprendere come in un soffio sia stato possibile raggiungere tutti i Paesi del mondo, eliminando le distanze in un attimo. Alcuni Paesi purtroppo ne sono stati maggiormente colpiti: guardo al Brasile o all’India, dove le cure non sono garantite a tutti e soprattutto non sono uguali ad altri Paesi».

 

Il docente e infettivologo non esclude che «quanto successo possa riaccadere, perché siamo quasi 10 miliardi e viviamo ammassati nelle grandi metropoli. Guardiamo ad esempio all’India, dove è impossibile distanziarsi. Poi stiamo continuando a depredare e deforestare il pianeta. Quindi, ora questo salti di specie, come avvenuto per il Covid, saranno sempre più evidenti e possibili».

 

Alla domanda se lo scenario di una convivenza col virus sia plausibile, Vella afferma: «Questo virus diventerà endemico, vivrà con noi. Quindi quello della convivenza è uno scenario più che possibile, con la costante dei vaccini che dovremmo ripetere di anno in anno».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *