Logo Alperia
Scienza e farmaci

Polio, Bassetti: «Nel 2022 avere non vaccinati è assurdo»

L'infettivologo: «Bambini colpiti da malattie infettive dovrebbero portare genitori in Tribunale»

2 Settembre 2022

Come sempre tranchant Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive del policlinico San Martino di Genova che, nel corso di un’intervista a Radio Salute, web radio di Padova, ha detto

«Io mi auguro che serva da campanello d’allarme e da monito per chi avesse deciso di non vaccinarsi di farlo. I bambini non scelgono. Io non vorrei trovarmi magari un domani – sarebbe anche giusto che succedesse – che qualche bambino si ribella nei confronti dei genitori e li porta in tribunale, perché un bambino non vaccinato che magari viene colpito da una qualunque malattia infettiva prevenibile è un bambino che ha tutto il diritto di difendersi anche nelle sedi più opportune nei confronti dei propri genitori. I genitori hanno giustamente una patria potestà, ma dal punto di vista della salute, la salute è di quei bambini, non dei genitori». Parole dure quelle rilasciate ai microfoni di Radio Salute, e dalla stessa emittente web padovana diffuse con una nota, dall’infettivologo Matteo Bassetti a proposito dell’allarme sui recenti casi di poliomielite.

 

L’infettivologo genovese ha continuato: «Credo che nel 2022 pensare di avere qualcuno che non è ancora vaccinato per la poliomielite e che rischia di avere una forma di poliomielite risulta talmente assurdo, paradossale, inconcepibile che per me da medico è difficile comprenderlo. Se succede in Africa posso capirlo, perché c’è un minor accesso ai vaccini. Ma che succeda in paesi evoluti come Inghilterra o Stati Uniti è evidentemente inaccettabile».

 

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.