Logo Lidl Italia
POD SALUTE

POD SALUTE: Novavax, Omicron, Green pass, lotta al tumore, mangiare in fretta: ecco perché fa male

Ascolta la puntata del 21 dicembre 2021

21 Dicembre 2021

Le prime dosi del vaccino di Novavax, il quinto in Ue, dovrebbero arrivare ai Paesi membri dell’Ue nei primi mesi del 2022. Le capitali ne hanno ordinate per il primo trimestre 2022 circa 27 milioni di dosi.

 

Nella lotta al Covid «quello che ci manca sono farmaci in grado di agire nella fase successiva, quando c’è la malattia, per curarla». E’ quanto ha spiegato all’Adnkronos Salute Silvio Garattini, Presidente e fondatore dell’Istituto di Ricerche farmacologiche Mario Negri.

 

Intanto la variante Omicron raggiunge anche il Lazio e la Capitale. Il paziente Omicron accertato è uno studente di Roma, che non ha effettuato viaggi negli ultimi 14 giorni.

Negli Usa invece registrata la prima vittima legata alla variante: si tratta di un 50enne del Texas non vaccinato.

 

Oggi la Commissione Europea ha adottato nuove regole collegate al Green Pass, stabilendo un periodo di accettazione di 9 mesi, o 270 giorni, per il certificato di vaccinazione a scopi di viaggio all’interno dell’Ue. La nuova regola si applicherà a partire dal primo febbraio 2022.

 

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto europeo di oncologia ha dimostrato, in modelli preclinici, l’efficacia di un nuovo trattamento contro il glioblastomail tumore cerebrale più letale. Lo studio è stato sostenuto da Fondazione Airc e dal Ministero della Salute.

 

Mangiare con lentezza fa bene alla salute. Uno studio rivela che consumare i pasti, in almeno 20 minuti, diminuisce il rischio di colesterolo alto anche in persone a rischio come quelle con obesità e aiuta pure a mangiare un poco di meno.

 

Ascolta “Vaccino Novavax, variante Omicron, green pass e nuove regole, lotta al tumore, mangiare in fretta: ecco perché fa male” su Spreaker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *