Logo Lidl Italia
BRANDED

Parkinson, efficacia e durata della DBS: ecco i dati a supporto

Per uno studio la DBS è efficace e duratura

17 Dicembre 2021

Il dato di letteratura più robusto pubblicato da un centro italiano ha valutato l’evoluzione della DBS (o Stimolazione Cerebrale Profonda) in un periodo di 11 anni, supportandone l’efficacia con risultati indiscutibili. I risultati della DBS sono valutati su scale cliniche: la scala clinica UPDS3, che valuta la performance motoria, passa da un valore di 54 in fase pre-chirurgica ad un valore di 24,5 dopo un anno dall’intervento di DBS, registrando quindi una riduzione evidente di oltre il 60%.

Correlato a questo dato è il mantenimento nel tempo dell’efficacia della DBS: a distanza di 11 anni dall’intervento il valore si attesta sui 36,4 con una diminuzione dei sintomi di oltre il 30% rispetto al valore pre-chirurgico.

 

Un’altra scala, la scala clinica UPDRS 4, parte da un valore di 10 in fase pre-chirurgica per abbassarsi ad un valore di 1,4 dall’intervento di DBS ad 1 anno di distanza, comportando una riduzione dei fenomeni discinetici correlati alla malattia che si mantiene a 3,3 dopo 11 anni.

Lo studio conclude che la DBS o Stimolazione Cerebrale Profonda sia efficace e che tali risultati si mantengano nel tempo fino ad un follow-up di 11 anni.

 

con il contributo incondizionato di Abbott

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *