Logo Alperia
Appuntamenti

Oggi l’eclissi lunare totale in Italia

Quando e come vederla in Italia

8 Novembre 2022

Oggi, martedì 8 novembre 2022, si verificherà una spettacolare eclissi lunare totale, un fenomeno astronomico che si manifesta sempre in concomitanza con la Luna Piena. Nel caso specifico è coinvolto il plenilunio di novembre, la Luna Piena del Castoro, così chiamata sulla base della tradizione dei nativi americani. In questo mese, infatti, i castori iniziano a rifugiarsi nelle loro tane, avendo accumulato risorse a sufficienza per affrontare l’inverno. In passato si trattava di un momento propizio per i cacciatori, che catturavano questi animali soprattutto per le calde pelli (oggi, fortunatamente, sono protetti con rigore dalla legge). L’eclissi di Luna totale avrà inizio alle alle 11:16 ora italiana, raggiungerà il massimo alle 11:59 e si concluderà alle 12:41, anche se il fenomeno complessivo sarà più lungo, considerando la fase penombrale. La caratteristica più affascinante delle eclissi di Luna è il colore rosso sanguigno che assume il disco lunare, dovuto a un fenomeno chiamato diffusione di Rayleigh. Si determina con la rifrazione della luce solare che attraversa l’atmosfera terrestre. In parole molto semplici, a causa di questo fenomeno i pochi raggi solari che raggiungono la Luna durante un’eclissi sono di lunghezza d’onda maggiore (rosso / arancio), mentre gli altri vengono dispersi in tutte le direzioni; per questo motivo il disco lunare si tinge di tonalità rossastre. Purtroppo l’eclissi lunare totale di oggi non sarà visibile dall’Italia, poiché si verificherà con la Luna ancora al di sotto l’orizzonte, tuttavia sarà possibile seguire lo spettacolare fenomeno in diretta streaming.

A che ora vederla

Se prendiamo in considerazione il fenomeno dell’eclissi nella sua interezza, quella di oggi avrà inizio alle 09:02 (ora di Roma), quando la Luna inizierà a entrare nel cono di penombra proiettato dalla Terra. Le eclissi di Luna si verificano infatti quando il nostro pianeta si trova tra il Sole e il satellite e la sua ombra / penombra ne oscura il disco. Le eclissi di Luna possono essere penombrali, parziali o totali, in base a quanta percentuale del disco lunare viene rosicchiato e in che modo. Per un’eclissi totale ci vuole un perfetto allineamento del sistema Sole-Terra-Luna, come quello di oggi. Come indicato, la Luna entrerà nel cono di penombra della Terra alle 09:02, mentre alle 10:09 avrà inizio l’eclissi parziale, seguita da quella totale alle 11:16. Come indicato da timeanddate, il massimo dell’eclissi verrà raggiunto alle 11:59; la fine dell’eclissi totale si verificherà alle 12:41; mentre l’uscita da quelle parziale e penombrale ci sarà rispettivamente alle 13:49 e alle 14:56, con conseguente fine dell’evento. La Luna raggiungerà l’effettiva fase di plenilunio alle 12:02, indica l’Unione Astrofili Italiani (UAI). Come indicato, purtroppo, dall’Italia non potremo ammirare questo spettacolo a occhio nudo, poiché la Luna sorgerà alle 16:56 (ora di Roma), ben oltre la fine dell’eclissi. L’evento risulterà ben visibile in altri Paesi, come ad esempio quelli delle Americhe e dell’Asia.

 

Perché quella di oggi 8 novembre si chiama Luna Piena del Castoro

I nativi americani scandivano i mesi dell’anno attraverso un calendario lunare e dedicavano a ciascun plenilunio un nome specifico, per omaggiare un evento importante nella vita delle tribù. Molto spesso questi nomi fanno riferimento a quelli scelti dalla comunità degli Algonchini, ancora oggi quella più numerosa. Come specificato, la Luna Piena di novembre veniva chiamata Luna Piena del Castoro per via della caccia a questi splendidi animali, che in questo periodo dell’anno veniva favorita poiché iniziavano a ritirarsi nelle tane in vista dell’inverno. Era dunque molto più facile intrappolarli. I nativi americani sfruttavano la carne dei castori per alimentarsi e le pelli per scaldarsi durante i rigori invernali. Con l’arrivo dei coloni europei nel continente americano i castori furono portati sull’orlo dell’estinzione, ma grazie alle rigide misure di tutela introdotte in epoca moderna le popolazioni sono fortunatamente in ripresa. La Luna Piena di novembre è conosciuta anche con altri nomi: i Tlingit, ad esempio, la chiamavano Digging o Scratching Moon, in riferimento allo scavare / graffiare degli animali, impegnati nella ricerca del cibo o nella costruzione delle tane per l’inverno. I Dakota e i Lakota la chiamavano invece Deer Rutting Moon, in riferimento all’accoppiamento dei cervi, mentre per gli Algonchini era la Whitefish Moon, un omaggio alla deposizione delle uova di un pesce. Come riportato da Almanac.com il plenilunio di novembre è noto anche come Luna Gelida per i Cree e gli Assiniboine e Luna Gelata per gli Anishinaabe, con riferimento al significativo abbassamento delle temperature del periodo.

 

Come vederla in diretta streaming

Anche se non potremo vedere l’eclissi lunare totale dal vivo, potremo ammirarla in diretta streaming grazie alle collaborazioni internazionale del Virtual Telescope Project, che la trasmetterà in diretta streaming dalle 10:30 ora italiana. Le immagini saranno riprese e trasmesse da astrofotografi in Australia e nelle Americhe, con il coordinamento dell’astrofisico Gianluca Masi, responsabile scientifico del VTS e curatore del Planetario di Roma. Sul portale di timeanddate potete verificare i Paesi e gli orari in cui sarà visibile lo spettacolare fenomeno astronomico.

 

Fonte: fanpage.it

(ph. Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *