Ultima ora

Nba, mercato si infiamma: Thompson va a Dallas e George ai Sixers, rinnovo record per Tatum

2 Luglio 2024

(Adnkronos) – Primi giorni di free-agency Nba particolarmente scoppiettanti. I campioni in carica dei Boston Celtics che blindano due delle loro stelle, con Derrick White che firma un prolungamento contrattuale da 4 anni e 126 milioni di dollari e soprattutto Jayson Tatum che rinnova fino al 2030 per la cifra record di 314 milioni.  

Finisce dopo 13 anni l’avventura ai Golden State Warriors di Klay Thompson, che con Stephen Curry ha composto la coppia di guardie più forte dell’ultimo decennio Nba, i celeberrimi ‘Splash Brothers’. Il 34enne californiano va ai Dallas Mavericks con un triennale da 50 milioni e formerà un trio di altissimo livello con Luka Doncic e Kyrie Irving.  

Si forma un trio potenzialmente devastante anche ai Philadelphia 76ers, dove a Joel Embiid e Tyrese Maxey (fresco di rinnovo quinquennale da 205 milioni) si aggiunge Paul George che non trova un accordo con la sua ex squadra, i Los Angeles Clippers e firma con la franchigia della Pennsylvania un quadriennale da 212 milioni di dollari. 

Rinforzo importante per i New York Knicks che prendono Mikal Bridges dai Brooklyn Nets in cambio di 5 scelte e diventano una serissima contendente per il titolo, anche grazie al rinnovo quinquennale da 212 milioni di OG Anunoby. Innesto interessante anche per Oklahoma City che trova un accordo di 3 anni da 87 milioni di dollari con Isaiah Hartenstein.  

Potrebbe interessarti anche:  Domenica delle Palme, Papa Francesco non legge omelia e si raccoglie in silenzio

Rinnovi importanti per diversi altri All Star: Pascal Siakam resta agli Indiana Pacers fino al 2028 per 189 milioni di dollari. Accordo biennale da 70 milioni per James Harden che resta ai Los Angeles Clippers. Estensione contrattuale per Scottie Barnes con i Toronto Raptors per 5 anni e 270 milioni di dollari (225 garantiti + bonus). Estensione anche per Bam Adebayo con i Miami Heat per 3 anni e 166 milioni di dollari e per Jamal Murray con i Denver Nuggets per 4 anni e 209 milioni.  

Infine il veterano Chris Paul a 39 anni lascia Golden State per un contratto annuale da 11 milioni con i San Antonio Spurs di Victor Wembanyama. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *