Logo Lidl Italia
Dall'Italia

Nasce Santagostino Lab: il laboratorio di prelievi e analisi interno del Santagostino, anche per tamponi Covid

Una migliore esperienza d’uso per il paziente, con tempi e costi ridotti

27 Gennaio 2022

Con una media di 350 pazienti al giorno, registrati nei primi mesi di debutto, è nato Santagostino Lab, il laboratorio interno di analisi che prende in carico tutti gli esami di laboratorio su sangue, urine, feci e altri campioni biologici dei pazienti di ognuno dei 31 poliambulatori della rete del Santagostino. Ma non solo: Santagostino Lab esegue anche la diagnostica Covid-19, con test sierologici e tamponi, molecolari e antigenici, prenotabili on line.

 

«Sono 1,5 milioni gli esami di laboratorio erogati all’anno da Santagostino, nella sola Milano e provincia, che dal 2009 ad oggi inviavamo a un service esterno. Numeri rilevanti che rendono il nuovo Lab ancora più pregnante per noi e per i pazienti, per i tempi di risposta e la qualità dei referti, assicurandoci il controllo di tutta la filiera e restituendo grandi vantaggi ad ognuno dei soggetti coinvolti», spiega Luca Foresti, Amministratore Delegato di Santagostino.

 

La medicina di laboratorio ricopre un ruolo fondamentale nella diagnostica: circa il 70% delle decisioni cliniche sono prese sulla base degli esiti di comuni esami di laboratorio. E l’accorciamento dei passaggi consente di migliorare l’esperienza dell’utente che si rivolge al Santagostino, con referti garantiti per il 90% entro la giornata, e grazie alla leggibilità assicurata da un innovativo template grafico personalizzato, che permette di conservare lo storico del paziente e osservare il suo andamento nel tempo. Ma i vantaggi riguardano anche la riduzione dei tempi per la prenotazione e le code all’accettazione grazie alla piena autonomia del paziente che può gestire tutto direttamente online, con la possibilità di avere traccia del proprio campione e scaricare il referto non appena disponibile.

 

Migliora anche l’esperienza nei punti prelievo, grazie a protocolli clinici e relazionali dedicati al personale infermieristico, strutturati sull’analisi dei tantissimi riscontri ricevuti negli anni passati, e un’attività di formazione del personale clinico e amministrativo che lavora nei poliambulatori.

 

«Abbiamo lavorato con un unico e preciso obiettivo», dichiara Chiara Carrisi, General manager di Santagostino Lab, «quello di offrire un servizio migliore e di qualità ai nostri pazienti e tutto il team di laboratorio è pronto a dare il massimo. Sono sinceramente curiosa di sapere cosa ne penseranno i pazienti: sono convinta che si possa ancora migliorare e siamo qui per accogliere le nuove sfide».

 

Un nuovo servizio che nasce sulle basi di un modello consolidato: massima qualità ai prezzi più bassi del mercato. In alcuni casi un pacchetto di esami “standard” costa infatti meno del ticket del servizio sanitario nazionale e, in generale, i costi sono inferiori del 15-50% rispetto alle alternative private.

 

Come ha dichiarato l’amministratore delegato di Santagostino Luca Foresti: «Abbiamo scelto di investire in maniera importante per internalizzare anche questo servizio per controllare tutta la “catena del valore”. L’innovazione passa anche da questo fondamentale passaggio che ci permetterà di migliorare sempre di più l’esperienza dei nostri pazienti».

 

I punti prelievi Santagostino sono attualmente 25 e sono presenti in tutti i poliambulatori (ad eccezione delle sedi che erogano esclusivamente la psicoterapia) delle le zone di Milano, dell’hinterland, a Monza e in provincia di Bergamo, di Pavia e a Bologna; gli orari vanno dalle 7.30 alle 10.30 e la prenotazione è sempre obbligatoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.