Logo Alperia
Regioni e governo

Lazio, il Presidente della Regione Zingaretti si dimette

L'annuncio oggi, nel corso della presentazione del Rapporto di fine mandato

9 Novembre 2022

«Domani mattina parteciperò al decimo giudizio di parifica della Corte dei Conti sulla Regione Lazio. Immediatamente dopo firmerò le dimissioni da presidente della Regione». Ad annunciarlo è il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti nel corso della presentazione del Rapporto di fine mandato.

 

APPROVATA DEVOLUZIONE POTERI URBANISTICI A ROMA

«Alle 4 di questa mattina il Consiglio regionale del Lazio ha approvato l’ultima legge di questa consiliatura, una norma importante che chiude alla grande uno straordinario periodo di rinnovamento dell’Istituzione», ha spiegato il presidente della Regione Lazio. «Questa legge contiene per cittadini, imprese e terzo settore provvedimenti molto importanti: sul costo energetico ci sono aiuti ai cittadini per 25 milioni, per chi vive in case Ater 10 milioni e altri 23 per i Comuni del Lazio. Inoltre sono contento di poter annunciare una svolta epocale per la Capitale: dopo anni di parole la Regione ha concesso la devoluzione dei poteri urbanistici a Roma».

 

INCENERITORI

«La Regione Lazio non ha mai aperto inceneritori. Anzi li ha chiusi. Questo non è un tema che riguarda l’amministrazione regionale. Il sindaco ha ricevuto poteri commissariali per dare una svolta sul tema dei rifiuti». Il termovalorizzatore «non è un tema che riguarda questa amministrazione», ha detto Zingaretti in merito al tema degli inceneritori.

 

Fonte: Dire

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *