Logo Lidl Italia
Approfondimenti

HABITAT: dal cicloturismo nella Valle del Savio ai fondali marini…e molto ancora

Online sui canali WebSalute e Vvox sabato 25 giugno, a partire dalle 10.00

23 Giugno 2022

Iniziamo con una bella storia, quella di Nicola Vezzù: 42 anni, vive a Boccòn di Vo’ ed è l’uomo che parla ai castagni «per salvarli». Prima ne ha denunciato il pericolo di estinzione, poi si è detto: “Ci penso io a salvarli”. E lo sta facendo, da quando la “rama del paolon gli ha chiesto… aiuto!”.

Ha un vincitore il Premio Kone promosso nell’ambito del Concorso indetto da Fiaba e dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, in collaborazione appunto con Kone Italia e avente come tema il pensare la città del futuro, senza barriere e non solo. È l’Istituto di Istruzione Superiore “Cavour” di Vercelli. La decima edizione ha visto l’adesione di molti istituti che si sono confrontati sulle sfide dell’accessibilità.

 

Dopo aver dato la parola a Enzo Gambin e alle sue “Storie dai campi”, andiamo in Emilia Romagna, la regione che ha vinto con il Grand Tour della Valle del Savio la settima edizione dell’Oscar Italiano del Cicloturismo, il riconoscimento che ogni anno viene conferito alle green road delle regioni che promuovono le due ruote con servizi mirati al turismo lento.

Con “Questione di stili” impariamo a leggere la piramide alimentare e a capire con quale frequenza possiamo consumare i vari tipi di alimenti, ed quindi andiamo per mare per conoscere la posidonia, una pianta marina oceanica importante per via del particolare habitat che essa costruisce sui fondali costieri del Mediterraneo. Rappresenta uno specifico “marchio” di fabbrica, un ecosistema ricco di vita che difende le spiagge dall’erosione e certifica la pulizia del mare. Va dunque salvaguardata e difesa: non è un rifiuto da rimuovere!

 

(ph: Shutterstock)

Puccio Gubbiotti
Curatore "HABITAT"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.