Ultima ora

G7, Putin: “Accordo Usa-Ucraina su sicurezza è un bluff”

14 Giugno 2024

(Adnkronos) – E’ solo ”un bluff” l’accordo sulla sicurezza tra Stati Uniti e Ucraina firmato ieri durante il G7 dal presidente americano Joe Biden e quello ucraino Volodymyr Zelensky. Lo ha dichiarato il leader del Cremlino, Vladimir Putin, incontrando la leadership del ministero degli Esteri russo. ”Quell’accordo non vale nulla – ha aggiunto Putin, citato dalla Ria Novosti – Alla Russia non interessa quali accordi firma Zelensky, qui si tratta di propaganda”. 

L’accordo è ”solo un pezzo di carta” e ”non ha alcun valore legale”, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, come riporta Ria Novosti. ”Questi cosiddetti accordi non sono altro che normali pezzi di carta”, ha dichiarato Zakharova incontrando i giornalisti e affermando che ”questi accordi non valgono nulla, non hanno valore legale”. Serve solo agli ucraini, ha aggiunto, ”per presentarsi alla cosiddetta conferenza in Svizzera con alcuni sviluppi”. 

In un’intervista al ‘El Periodico de Catalunya’ mentre è al G7 di Borgo Egnazia, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha detto che “tutti i Paesi dell’Ue” sosterranno l’accordo dei leader del G7 di finanziare Kiev con gli interessi prodotti dai fondi russi congelati dalle sanzioni, sottolineando la necessità di “consegnare i fondi il più velocemente possibile all’Ucraina”.  

Michel ha affermato che il Consiglio europeo è stato “in stretto contatto con tutti i Capi di Stato e i loro team affinché non fossero sorpresi” dalla proposta di finanziamento da 50 miliardi di dollari. Per quanto riguarda la possibile adesione dell’Ucraina all’Ue, Michel ha sottolineato che si sta cercando di stemperare il dibattito preparando incontri, anche con i più riluttanti. 

Potrebbe interessarti anche:  Meloni, Schlein e il duello tv: prima sfida in attesa delle Europee

Sul conflitto di Gaza, Michel ha ribadito il suo sostegno a un cessate il fuoco immediato per porre fine alla guerra e liberare tutti gli ostaggi, e ha indicato che sebbene la soluzione dei due Stati sia una soluzione al conflitto a Gaza, non è una soluzione al conflitto in Medio Oriente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *