Logo Alperia
Dal mondo

G7, Biden incontra Xi Jinping: «Dobbiamo evitare il conflitto»

I presidenti Usa e Cina puntano al dialogo in occasione del G7

14 Novembre 2022

«Mi impegno a mantenere aperta tra di noi la linea delle comunicazioni e poter così lavorare insieme alle questioni globali più urgenti. Stati Uniti e Cina hanno tutte le opportunità per farlo. Ritengo che come leader di queste due nazioni, condividiamo la responsabilità di dimostrare che i nostri due Paesi possono gestire le divergenze, prevenire la competizione e lavorare insieme sulle questione urgenti globali». Lo ha detto il presidente americano Joe Biden rivolgendosi al presidente della Cina Xi Jinping, nel corso della conferenza stampa che ha preceduto il primo colloquio privato in presenza tra i due leader da quando Biden è salito alla Casa Bianca.

 

Il meeting si tiene a margine del summit del G7 in corso a Bali, in Indonesia, in un momento ricco di sfide per entrambi i Paesi: la guerra in Ucraina, il dossier Taiwan, le difficoltà economiche globali e i cambiamenti climatici di cui si sta discutendo in questi giorni alla Cop27 in Egitto. Come riferisce l’emittente Cnn, Biden ha evidenziato l’importanza per gli Stati Uniti di «evitare il conflitto» con la Cina in quanto il mondo «si aspetta collaborazione tra i due paesi su temi quali cambiamenti globali o l’insicurezza alimentare». Come riferisce l’emittente Cnn, obiettivi e posizioni tra Pechino e Washington non coincidono ma l’amministrazione americana punta a mantenere aperto il dialogo con il Paese asiatico.

 

Dal canto suo, Xi ha evidenziato che i due Paesi hanno «imparato molte lezioni» e che la storia «è il libro migliore da cui trarre insegnamenti e guida rispetto alle numerose sfide attuali che i nostri due Paesi stanno affrontando». Il presidente cinese ha continuato: «Dobbiamo trovare la giusta direzione, migliorare le nostre relazioni e trovare il modo con cui andare d’accordo con altri Paesi e il resto del mondo».

 

Fonte: Dire

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *