Logo Lidl Italia
Economia e lavoro

E-commerce: quello farmaceutico continua a crescere

Boom di ricerche di mascherine FFP2 nell’ultima settimana: +228%

12 Gennaio 2022

Il mercato online dei Farmaci da banco e degli articoli medico sanitari continua a crescere nel 2021 secondo l’ultima indagine di Idealo, diventando, al pari di altri settori, un mercato dove i consumatori acquistano anche presso e-shop stranieri, specialmente nel caso di articoli esauriti negli e-shop italiani, e si affidano alla comparazione dei prezzi e all’acquisto nel periodo più conveniente.

 

Le ricerche online nei confronti dei Farmaci da banco nel 2021 sono aumentate del +64% ed è quasi raddoppiata la percentuale di intenzioni di acquisto, + 98% [1]. Cresce la percentuale di giovani (+222%), nella fascia di età compresa tra i 18 e 24 anni, e si conferma la prevalenza femminile tra coloro che cercano online Farmaci da banco (il 59%), con un incremento nel 2021 del +80% [2].

 

BOOM DI TEST RAPIDI FAI DA TE E MASCHERINE FFP2

Le ricerche online di test rapidi per l’autodiagnosi della malattia da Coronavirus 2019, entrati in commercio in Italia a partire dalla prima settimana di maggio, sono più che triplicate nel corso dello scorso anno. Il picco più alto si è registrato tra il 27 e il 30 dicembre 2021, in concomitanza con l’esplosione dei contagi a seguito della variante Omicron del coronavirus SARS-CoV-2 e le nuove disposizioni sui green pass.

Per quanto riguarda le mascherine, e in particolare il modello FFP2, il picco più alto si è registrato lo scorso 3 gennaio, quando, in meno di una settimana, le ricerche online sono aumentate del +228% rispetto al precedente picco di interesse, riscontrato il 29 dicembre 2021.

 

I PRODOTTI FARMACEUTICI DA BANCO E MEDICO-SANITARI PIU’ CERCATI ONLINE NEL 2021 

Nel 2021 gli Italiani online si sono dimostrati particolarmente attenti a contrastare alcuni fattori importanti di rischio per la salute come l’insonnia, lo stress e il fumo. Le ricerche online di Farmaci per combattere l’insonnia e lo stress e i Rimedi per smettere di fumare sono, infatti, aumentate di oltre il +200% rispetto al 2020.

Si fanno scorte online di prodotti antidolorifici (+139%) e di Medicinali per Tosse, Raffreddore e Influenza (+136%), acquistabili senza ricetta medica e che, in via precauzionale, si vuole avere pronti a casa.

Aumentano le ricerche online di rimedi per il benessere fisico in generale, come i Prodotti per la salute intima femminile (oltre +200%), i Farmaci Antiallergici (+177%), i Farmaci per Occhi, Orecchie e Naso come le soluzioni nasali e i colliri (+150%) e i Farmaci gastrointestinali (+58%).

Tra i dispositivi medico sanitari crescono i Misuratori di glicemia (oltre +200%), i Disinfettanti (+102%), i Prodotti per Diabetici (+71%) e le Calze elastiche (+51%).

In controtendenza, invece, i Termometri e i Saturimetri portatili da dito per rilevare la saturazione di ossigeno e la frequenza cardiaca che, ormai, sono presenti in tutti gli armadietti per i medicinali degli Italiani. L’interesse online per questi prodotti nel 2021 è diminuito rispettivamente del –93% e del -84% [3].

 

ONLINE SI RISPARMIA

Con la liberalizzazione della vendita online di farmaci senza prescrizione medica il comparto è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, ampliando la propria presenza digitale con app e promozioni dedicate.

L’utilizzo della comparazione dei prezzi e di strumenti online come idealo permette di monitorare l’andamento delle offerte e cogliere al volo le migliori occasioni e gli sconti con le funzioni di notifica del prezzo ideale, con ripercussioni concrete sui nostri portafogli in termini di minore spesa.

Così, ad esempio, a marzo le mascherine chirurgiche nella confezione da 50 pezzi sono state particolarmente convenienti e, in generale, il risparmio massimo medio che si è potuto ottenere con la comparazione dei prezzi nel 2021 è stato pari al -18%.

Il mese con più offerte sui Farmaci da banco e gli Articoli medico sanitari, invece, è stato gennaio con possibilità di risparmio, ad esempio, del -39% sui Farmaci per il cavo orale e del -34% sui Disinfettanti. [4]

 

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *