Logo Alperia
Scienza e farmaci

Covid, Ricciardi su riduzione isolamento: «Basarsi su dati scientifici»

Il docente di Igiene pubblica: «Al momento non ci sono lavori a sostegno»

2 Novembre 2022

«Nella gestione dell’isolamento delle persone contagiate da Covid, il faro da seguire è rappresentato dai dati scientifici. Nel momento in cui dovesse emergere con certezza che non si è più contagiosi dopo un determinato periodo di tempo, l’isolamento potrà essere adeguato». A dirlo all’Adnkronos Salute è Walter Ricciardi, docente di igiene all’Università Cattolica.

«Il concetto fondamentale  ̶  spiega  ̶  è che, per limitare la circolazione del virus ed evitare il rialzo di ondate pandemiche, è necessario che le persone infettive e contagiose rimangano a casa fino a quando non rischiano più di infettare gli altri. Se ci sono lavori scientifici seri che dimostrano questo, ben venga la riduzione dell’isolamento. Ma al momento non mi pare ci siano».

 

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *