Logo Lidl Italia
Benessere animale

Covid, l’appello dei veterinari: «Vaccinatevi per proteggere anche gli animali»

Melosi (Presidente Anvi): «Noi siamo la barriera sanitaria per eccellenza fra persone e loro»

22 Luglio 2021

«Dire sì alla vaccinazione anti Covid-19 per alzare uno scudo sanitario anche a protezione del mondo animale». È l’esortazione che arriva dall’Associazione nazionale medici veterinari italiani (Anmvi), che lancia una campagna social per incoraggiare le persone a vaccinarsi contro Sars-CoV-2.

 

«Ad oggi, le evidenze scientifiche sul Coronavirus che causa la malattia Covid-19  ̶  spiegano i veterinari Anmvi  ̶  dicono che il vettore è l’uomo e che il contagio è interumano. I rari casi di trasmissione dalle persone agli animali si sono verificati in contesti ad elevata circolazione virale di Sars-CoV-2, in condizioni di contatto stretto con alcune specie animali suscettibili e da parte di persone infettate che avevano sviluppato la malattia Covid-19».

«Abbattere la pressione di Sars-CoV-2 sulla popolazione umana è fondamentale per tutti», spiega il Presidente Anvi, Marco Melosi. «Noi medici veterinari siamo la barriera sanitaria per eccellenza fra persone e animali ed è naturale incoraggiare sempre alla prevenzione delle zoonosi. Anche delle zoonosi emergenti quale è considerato Sars-CoV-2 sia dall’OMS che dall’Organizzazione mondiale della sanità animale (Oie)», conclude.

 

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *