Logo Alperia
Scienza e farmaci

Covid, infettivologo Andreoni: «Se in autunno altra ondata, serviranno restrizioni»

«E obbligo della mascherina, anche a scuola e al chiuso»

4 Agosto 2022

Sono in molti gli esperti che paventano uno scenario con elevati contagi a partire da settembre, e secondo alcuni, come il primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma Massimo Andreoni, se realmente dovesse esserci una nuova ondata Covid «dovremmo essere pronti al ritorno di misure di contenimento e anche dell’obbligo della mascherina, anche a scuola e al chiuso».

Il virus, spiega l’infettivologo ai microfoni dell’Adnkronos Salute «circola molto, la possibilità che arrivino altre varianti è elevata e i decessi sono ancora molto elevati. Ecco che dobbiamo farci trovare preparati quando, con il cambio della situazione climatica, il virus troverà una situazione ambientale più favorevole con il ritorno della vita sociale al chiuso.

 

E come sarà possibile fronteggiare quella che più che una previsione sembra essere una concreta ipotesi? Secondo Andreoni «oltre a mantenere una attività di sequenziamento del virus sarà necessario nel caso di una impennata della curva adottare in tempi stretti anche le misure che fino a qualche mese fa abbiamo sopportato per il bene delle comunità».

 

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.