branded

Covid: i consigli degli esperti per tenere sotto controllo il proprio peso

Le possibilità sono molteplici

29 Marzo 2021

Mantenersi in forma in periodo di pandemia, specie quando le limitazioni agli spostamenti impediscono di andare in palestra o persino di fare attività fisica come si vorrebbe, non è affatto semplice. Eppure, tenere sotto controllo il peso è fondamentale e, se da un lato si possono riscoprire momenti familiari inediti come quello di impastare insieme il pane o la pizza, dall’altro occorre sempre dedicare del tempo anche al benessere generale. Le possibilità sono molteplici, anche se non ci si può allontanare troppo da casa e passano tutte per un monitoraggio costante del proprio peso sulla bilancia.

 

Le bilance pesapersone

Secondo gli specialisti di bilanciapesapersone.pro, le bilance digitali rappresentano sempre l’alternativa migliore a quelle analogiche e non solo per una questione di precisione (nelle analogiche, l’ago può fermarsi tra una tacca e l’altra e restituire una misurazione di massima). Ma una bilancia digitale può avere anche funzionalità avanzate che vanno oltre i decimali dei grammi: possono scindere perfettamente la massa grassa da quella magra e indicare se è presente ritenzione idrica. In tale modo, chi si pesa saprà se deve effettivamente lavorare sulla perdita di peso o drenare i liquidi in eccesso e, coadiuvandosi con app dedicate, persino stabilire il proprio indice di massa corporea, al fine di stabilire il range di peso forma ideale.

 

I modelli migliori consentono anche di stabilire l’unità stessa di peso, in chili o in libbre e alcuni avere persino un’alimentazione solare senza le classiche pile. Ovviamente, una bilancia standard può supportare pesi non superiori ai 120 chilogrammi ma, per esigenze diverse, ci si può orientare su versioni professionali ove questo valore sia anche più alto.

 

Il momento migliore per pesarsi è sempre indicato come la mattina appena svegli, prima ancora di fare colazione e anche le misurazioni successive andranno stabilite grosso modo alla stessa ora per avere un termine di paragone più preciso.

 

Alimentazione, sport e stile di vita

Mangiare poco non significa necessariamente dimagrire in modo corretto: in realtà, per quanto concerne l’alimentazione, essa deve essere sopratutto bilanciata e distribuita durante l’intero arco della giornata. Piccoli pasti collocati nei momenti giusti, infatti, mantengono attivo il metabolismo, che brucerà i grassi e le calorie trasformandoli in energie; al contrario, mangiare una o due volte al giorno in modo non bilanciato rallenta questo procedimento, aumentando le possibilità che si accumulino grasso o liquidi.

 

In generale, i cibi da prediligere a seconda della propria, peculiare situazione, sono spesso indicati da un medico specialista in nutrizione. Al contrario, sarà sufficiente assumere idonee quantità di frutta e verdura, sempre ai vertici della piramide alimentare ideale e prediligere i legumi alle carni rosse, da alternare con carni bianche, riservando uno spazio anche ai carboidrati complessi: questi ultimi forniscono energia a lento rilascio, al contrario degli zuccheri semplici contenuti nei dolci che conferiscono una sensazione di sazietà solo transitoria.

 

L’attività fisica, laddove possibile, può semplicemente essere rappresentata da una corsa leggera o persino da una passeggiata, ma in casa vi sono dispositivi eccellenti quali cyclette e tapis roulant che le sostituiscono discretamente. Persino fare esercizi mirati di stretching casalingo, spostarsi spesso da una stanza all’altra, prediligere le scale all’ascensore sono attività apparentemente banali ma che contribuiscono a mantenere attivo l’apparato cardiocircolatorio e a tenersi attivi.

Infine, tra le cattive abitudini da eliminare, vi sono in primis il fumo, seguito dal consumo di caffè e alcool (che sarebbero da evitare o da consumare in quantità davvero minime) o di altre sostanze palesemente nocive per l’organismo.

 

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *