Ultima ora
Logo Alperia
Dall'Italia

Covid: ecco le varianti più frequenti in passeggeri dalla Cina

Si tratta di BA.5.2 e BF.7

31 Gennaio 2023

In un mese di controlli Covid sui voli diretti dalla Cina a Malpensa, le varianti di Sars-CoV-2 che più spesso sono atterrate con i passeggeri in arrivo dal gigante asiatico sono in particolare due: BA.5.2 e BF.7. È la “mappa” dei mutanti emersa dai sequenziamenti eseguiti in Lombardia. Quello che viene confermato è che i virus rilevati nei viaggiatori dalla Cina sono vecchie conoscenze della famiglia Omicron. E continua a mancare all’appello la variante che più si temeva in questo inizio 2023, cioè XBB.1.5, battezzata Kraken sui social e monitorata dai centri per il controllo delle malattie di tutto il mondo per il suo potenziale immunoevasivo.

 

Il quadro tracciato dai campioni dei viaggiatori sequenziati, secondo il riepilogo visionato dall’Adnkronos Salute, sembra essere lo specchio della situazione cinese, come prospettata nei giorni scorsi dall’Organizzazione mondiale della sanità sulla base dei dati delle autorità nazionali.

Secondo questa analisi, infatti, l’epidemia di Covid in Cina sarebbe stata prevalentemente guidata da BA.5.2 e BF.7. E in effetti sono proprio di queste due sottovarianti i sequenziamenti più numerosi raccolti dagli esperti che hanno analizzato i tamponi di Malpensa. Una ventina (su 39) sono le sequenze di BA.5.2 (e discendenti), mentre una decina sono quelle di BF.7. Nell’elenco compare anche una sequenza di Omicron 5 (BA.5), 4 di BE.1.1.1, una di BQ.1.1, nota come Cerberus, e 3 vengono classificate come non determinate.

 

Fonte: Adnkronos Salute

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *