Logo Alperia
Dal mondo

Covid: da CDC via libera a primo booster aggiornato su over 12

Nelle prossime settimane raccomandazioni anche per altri gruppi pediatrici

2 Settembre 2022

I Centri statunitensi per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC) ora raccomandano una dose booster Covid-19 aggiornata per tutti i cittadini dai 12 anni in su. Nel dettaglio il direttore dei CDC, Rochelle Paula Walensky, anche amministratore dell’Agenzia per le sostanze tossiche e le malattie, ha approvato le raccomandazioni del Comitato consultivo per le pratiche di immunizzazione del CDC (ACIP) per l’uso dei booster Covid-19 aggiornati di Pfizer-BioNTech per le persone di età pari o superiore ai 12 anni e di Moderna per le persone dai 18 anni in su.

 

I booster Covid-19 aggiornati aggiungono i componenti della proteina spike di Omicron BA.4 e BA.5 all’attuale composizione del vaccino. Contribuiscono, così, a ripristinare la protezione diminuita dalla precedente vaccinazione, e prendono di mira le varianti più trasmissibili e quelle che eludono il sistema immunitario. Nelle prossime settimane, i CDC prevedono anche di raccomandare i booster Covid-19 aggiornati per altri gruppi pediatrici, secondo la discussione e la valutazione dei dati presentati ieri dall’ACIP.

«Quando i dati saranno disponibili e la Food and Drug Administration (FDA) autorizzerà questi altri tipi di dosi di richiamo del vaccino aggiornato contro il Covid-19  ̶  comunica la CDC  ̶  i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie si muoveranno rapidamente per renderli disponibili negli Stati Uniti». L’autorizzazione della FDA per i booster Covid-19 aggiornati e la raccomandazione per l’uso da parte dei Cdc sono i prossimi passi avanti fondamentali nel programma di vaccinazione negli Stati Uniti, un programma che ha contribuito a fornire una maggiore protezione contro la malattia e la morte da Covid-19. «Se sei idoneo  ̶  conclude Walensky  ̶  non c’è un brutto momento per fare la quarta dose del vaccino aggiornato. Ti incoraggio vivamente a riceverlo».

 

Fonte: Dire

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.