Logo Alperia
Regioni e governo

Covid: al via da oggi prenotazioni per il vaccino aggiornato

Priorità a fragili e over 60

12 Settembre 2022

Inizia in tutta Italia una nuova fase della campagna vaccinale contro il Covid-19. Da oggi infatti è possibile effettuare le prenotazioni per ricevere l’inoculazione dei nuovi vaccini bivalenti, adeguati o aggiornati, contro il ceppo originario del Coronavirus e contro la variante Omicron BA.1.

Prodotti da Moderna e Pfizer/Biontech, entrambi i vaccini sono sviluppati con la tecnologia dell’Rna messaggero. Per effettuare la somministrazione, sarà sufficiente prendere un appuntamento tramite i siti delle regioni, scegliendo tra farmacie e centri vaccinali. L’obiettivo è proprio il rilancio della campagna vaccinale, che nelle ultime settimane è in deciso rallentamento.

 

Con l’autunno alle porte e nel timore di una nuova ondata di infezioni da Covid-19, le regioni hanno fatto ampie scorte di vaccino ed «entro il mese di settembre  ̶  ha sottolineato il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli  ̶  è previsto l’arrivo di 19 milioni di dosi di vaccini bivalenti adattati».

Ma chi può vaccinarsi? I nuovi vaccini sono offerti gratuitamente, senza preclusioni e su base volontaria, a tutte le persone dai 12 anni in su, anche se il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, ha spiegato che «la vaccinazione è raccomandata in via prioritaria a soggetti fragili con patologie croniche, over 60, ospiti e operatori delle Rsa, oltre a loro personale sanitario e donne incinte». Si tratta, comunque, di indicazioni che potrebbero essere modificate in base all’andamento dell’epidemia.

 

Fonte: Dire

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.