Logo Alperia
Regioni e governo

Covid-19, Veneto. Zaia: «Crescita numeri giustificata da 30mila tamponi al giorno»

Il Presidente della Regione Veneto: «Da stasera entreremo nella terza fase prevista dal nostro piano»

30 Ottobre 2020

Il Presidente della Regione Luca Zaia dall’Unità di Crisi della Protezione civile di Marghera: «Crescita esponenziale dei positivi giustificata dai circa 30.000 tamponi al giorno. I positivi su tampone a marzo sono circa la metà. 98% dei positivi a domicilio sono asintomatici, quindi si negativizzeranno senza avere bisogno di cure mediche. Stasera andiamo in terza fase. Siamo preoccupati, ovviamente. Chiedo ai cittadini di indossare la mascherina, non si tratta di un sacrificio insormontabile. Perché questa situazione ci penalizza dal punto di vista sanitario, economico e sociale. Dobbiamo quindi uscirne al più presto».

 

In merito al termine prossimo dei mandati dei DG ULSS del Veneto, Zaia dichiara: «Stiamo gestendo una sanità con 17.000 posti letto e un’attrezzatura all’avanguardia a livello internazionale, e questo ci tengo a ricordarlo. A fine anno scadono i mandati di tutti i DG. Se a fine anno il Veneto avrà una condizione epidemiologica per cui si potranno fare dei rinnovi, li faremo. Diversamente, non escludo una proroga di 2-3 mesi. Ho un buon rapporto con tutti i  direttori generali. Non ci vedo nulla di male a lavorare 2 o 3 mesi in più insieme».

 

L’assessore alla Sanità Manuela Lanzarin: «In merito all’attivazione dei Covid center, i direttori sanitari delle varie Ulss stanno lavorando per l’adeguamento di una linea omogenea in merito. Le attività ambulatoriali comunque continuano negli ospedali finché c’è margine, l’emergenza urgenza viene garantita e l’oncologia anche. Abbiamo comunque chiesto ad alcuni ospedali, che hanno percorsi separati, di tenere aperti determinati reparti o attività che possono rimanere attive poiché isolate. Le altre verranno dismesse, nel senso che verranno spostate in altre strutture. In merito alle RSA, su 330 i numeri dei contagiati stanno crescendo e lo sappiamo. I dati del 26 ottobre ci indicano 351 ospiti contagiati su 31.423. Il vero problema riguarda il personale, che conta 295 contagiati. Le strutture quindi stanno riscontrando difficoltà a causa della carenza di personale».

 

I dati aggiornati sul contagio in Veneto:

Positivi: 3.012 in più (nelle ultime 24h)

Positivi oggi: 26.547

Isolamento: 17.597

Ricoverati:  877

Terapie intensive: 122 (+20)

Positivi a domicilio: 25.653 (451 sintomatici)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.