Appuntamenti

Coronavirus, Pregliasco: «Partita Italia-Turchia con pubblico ipotizzabile»

Secondo il virologo serve un’organizzazione con valore di una prova

2 Aprile 2021

«Un esperimento? Ipotizziamolo ma con una bella pianificazione, con un’organizzazione e con il valore simbolico e didattico di una prova». Così Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano sull’ipotesi di aprire al pubblico, sperimentando il metodo biglietto-tampone-distanziamento, la partita degli europei di calcio Italia-Turchia prevista alla stadio Olimpico di Roma l’11 giugno.

 

«Già nelle altre nazioni si è provato in alcuni casi, ovviamente con una capacità intorno al 25%, tutti tamponati e con una precisa organizzazione. È vero che in questa fase siamo un po’ indietro – sottolinea Pregliasco – e questo non è il momento ideale per procedere, però mi rendo conto che delle prospettive di uscita bisogna averle». Del resto a giugno, sottolinea il virologo, «dovrebbe esserci una campagna vaccinale già a buon livello con soprattutto i fragili protetti e questo è un elemento sicuramente interessante».

 

Fonte: Adnkronos Salute

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *