Focus Veneto

Coronavirus: il Veneto da martedì torna in arancione

Zaia: «Riaprono le scuole»

2 Aprile 2021

Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia dall’Unità di Crisi della Protezione Civile di Marghera: «Vogliamo leggere in maniera favorevole il trend in calo di questi ultimi giorni. Non possiamo dire che si confermerà nei prossimi giorni, ma certamente siamo fiduciosi che l’arrivo della bella stagione e il fatto che il Veneto abbia già affrontato tre ondate Covid possano certamente agevolare».

 

In merito alla classificazione sulla base dei dati forniti dalla cabina di regia, Zaia dichiara: «Siamo in arancione a partire da mercoledì. Ma non è escluso un anticipo a partire dalle 24.00 di lunedì. In giornata avremo dati più certi in merito. Da mercoledì aprono asili nido, scuole dell’infanzia, medie, e superiori al 50%. La responsabilità passa anche a livello individuale, quindi invito i cittadini ad assumere comportamenti responsabili. Certamente la campagna vaccinale ci aiuterà ad uscirne quanto prima. A tal proposito, siamo in attesa della consegna dei vaccini Moderna oggi e di AstraZeneca domani. Ad oggi abbiamo inoculato 929.766 dosi, di cui 260mila cicli completi. Ci servono vaccini, questo è chiaro. Il portale per la prenotazione funziona e con l’entrata a regime nella campagna vaccinale anche di farmacie e con il supporto dei medici di base la macchina proseguirà rapidamente».

 

I dati aggiornati del contagio in Veneto:

Totale positivi dal 21 febbraio 2020: 386.038

Positivi ad oggi: 37.999  (+ 1.567 nelle ultime 24h)

Ricoverati totali: 2.230

Ricoverati in area non critica: 1.931

Terapie intensive: 299

Totale morti: 10.682

Totale dimessi: 18.226

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *