Logo Alperia
Scienza e farmaci

Coronavirus, a breve tamponi rapidi anche nelle farmacie

La Fofi: «I farmacisti sempre stati disponibili per collaborare al contrasto della pandemia»

23 Ottobre 2020

«Affidare i tamponi rapidi anche ai farmacisti rinforza la risposta del territorio alla pandemia». La Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani (Fofi) accoglie con soddisfazione la notizia che in tempi brevi sarà possibile effettuare i tamponi rapidi antigenici nelle farmacie, nell’ambito di una sperimentazione nazionale.

 

La Federazione, tra le altre proposte avanzate per migliorare l’assistenza ai cittadini, aveva chiesto già alla fine dell’estate, in vista della ripresa della didattica in presenza  ̶  ricorda una nota Fofi  ̶  che i farmacisti fossero coinvolti nelle campagne di screening del personale e della popolazione scolastica (allora attraverso i test sierologici), così come è stato fatto nella Provincia autonoma di Bolzano e poi in Emilia Romagna.

 

I farmacisti si sono sempre resi disponibili a fare tutto quanto necessario per collaborare al contrasto della pandemia  ̶  prosegue il comunicato  ̶  forti della loro professionalità e della capillarità dei loro presidi, e anche durante il lockdown non hanno mai fatto mancare il loro supporto alla collettività. La Fofi  ̶  conclude  ̶  ringrazia il ministro della Salute Roberto Speranza per questa decisione, che senz’altro contribuirà a potenziare la risposta sul territorio alla pandemia.

Fonte: Adnkronos

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.