Logo Alperia
Ultima ora

Coppa Italia, oggi semifinale andata Fiorentina-Atalanta: dove vederla in tv e streaming

3 Aprile 2024

(Adnkronos) – Tutto pronto per la semifinale di andata di Coppa Italia tra Fiorentina e Atalanta. Il match si gioca oggi, mercoledì 3 aprile 2024, allo stadio Franchi di Firenze dalle 21. Sarà possibile vedere la partita in diretta in tv, in chiaro, su Italia 1 e su Mediaset Infinity in streaming.  

Per quanto riguarda l’Atalanta, L’allenatore Gian Piero Gasperini dovrà fare a meno di Scalvini. Il difensore ha infatti rimediato un infortunio durante la partita vinta sabato contro il Napoli. Gli esami a cui si è sottoposto il calciatore hanno evidenziato una lesione della giunzione muscolo-tendinea del bicipite femorale sinistro. Difficile stabilire con certezza i tempi di recupero, ma il calciatore potrebbe star fuori almeno 4 settimane. Salterà sicuramente un mese fondamentale per la squadra nerazzurra impegnata su più fronti: oltre alle semifinali di Coppa Italia, i quarti di Europa League contro il Liverpool e la corsa ad un posto Champions in campionato.  

De Ketelaere ha svolto individuale e le sue condizioni restano da valutare. Lo stesso tecnico in conferenza stampa ha dichiarato: “De Ketelaere domani (oggi, ndr) non ci sarà, vediamo di recuperarlo per il match di domenica contro il Cagliari”. Chi giocherà in difesa al posto di Scalvini? Sicuramente Toloi e Djimsiti troveranno più spazio, con Hien e Kolasinac che hanno disputato una grande partita a Napoli e potrebbero essere confermati da titolari. 

In ogni “mi aspetto una gara equilibrata” contro la Fiorentina, ha affermato Gasperini aggiungendo: “Sono due squadre che si conoscono bene, hanno delle caratteristiche ben precise. Noi siamo in un buon momento, dovremo stare attenti perché la Fiorentina è una squadra di valore, dobbiamo avere la concentrazione giusta, sarà una semifinale di Coppa”.  

Per i bookmakers la semifinale tra Fiorentina e Atalanta è equilibrata, con le due squadre che tornano ad affrontarsi come avrebbero dovuto fare lo scorso 17 marzo prima del rinvio della gara per il malore poi costato la vita al direttore generale viola Joe Barone.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *