Logo Alperia
Regioni e governo

Clima, Musumeci: «Inconcepibile che Italia non abbia ancora Piano nazionale»

Il ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare: «Passati 6 anni da avvio procedura»

23 Novembre 2022

«È inconcepibile che l’Italia non abbia ancora un Piano nazionale di adattamento al cambiamento climatico». A dirlo è Nello Musumeci, ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare, oggi al workshop Protezione civile e coesione territoriale, a Roma. L’ex governatore della Sicilia ricorda che sono passati sei anni da quando il ministero dell’Ambiente ha avviato la procedura ma quel piano non è stato ancora adottato «e quando lo sarà già superato».

 

«Non è così che si possono affrontare le emergenze sul territorio», denuncia Musumeci, quindi «noi riteniamo che vada subito affrontato questo tema. Nel programma del governo fra i punti prioritari c’è l’aggiornamento e la piena attivazione del Piano nazionale di adattamento al cambiamento climatico, e so quanto sia ferma la volontà del collega ministro dell’Ambiente».

 

Gli fa eco il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio: «Il sistema di Protezione civile in ambito internazionale è molto spinto anche sulla parte di adattamento climatico  ̶  spiega  ̶  nel nostro paese questo è avvenuto con una maggiore fatica. Come Sistema di Protezione civile possiamo contribuire più di quanto sia stato fatto sinora, anche sul piano di adattamento climatico». Una volta aggiornato, approvato e applicato il Piano di adattamento, «dovremo essere pronti a dare il nostro contributo su una programmazione a medio e lungo termine che vede il sistema di protezione civile come una struttura che accompagna», conclude il Capo del Dipartimento.

 

Fonte: Dire

(ph: Imagoeconomica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *