branded

Alimenti, dalla Maremma il pecorino senza lattosio

Si chiama "il Manciano dalla Bella Insegna" ed è un omaggio al suo territorio di produzione

8 Marzo 2021

Si chiama “il Manciano dalla Bella Insegna” ed è un omaggio al suo territorio di produzione il nuovo pecorino senza lattosio a crosta fiorita lanciato dal Caseificio Sociale Manciano in occasione dei primi 60 anni di attività e prodotto con latte di pecora proveniente solo dai pascoli dell’area. Il nuovo prodotto conferma e consolida l’attenzione del Caseificio Sociale Manciano per le diverse esigenze dei consumatori, a partire da intolleranze e attenzione alla salute, grazie agli investimenti in ricerca e innovazione promossi negli anni per migliorare il latte ovino e i prodotti che ne derivano. Il nome del nuovo formaggio, inoltre, è una dedica alla storia locale e ricorda il motto “Manciano dalla bella insegna, covo di ladri e spia della Maremma!” legato alla posizione geografica del paese dove spicca la Rocca Aldobrandesca risalente al XII secolo che domina la Maremma.

 

Le caratteristiche del nuovo prodotto. Formaggio morbido prodotto con latte di pecora proveniente solo dai pascoli del territorio, il Manciano dalla Bella Insegna ha una pasta tenerissima dal colore bianco e presenta una crosta fiorita e una sotto-crosta sottile. All’olfatto si percepisce una delicata fragranza di componenti lattiche fresche, mentre l’assaggio evidenzia l’elevata solubilità e il sapore dolce del latte di pecora combinato con piacevoli sentori aciduli. La masticazione sprigiona aromi di latte e burro fresco. Prodotto senza lattosio, contiene glucosio e galattosio, zuccheri facilmente assimilabili come conseguenza della scissione del lattosio tramite l’aggiunta al latte dell’enzima Lattasi, e questo rende il nuovo formaggio capace di rispondere a intolleranze ed esigenze particolari.

 

«Il Caseificio Sociale Manciano – afferma il Presidente, Carlo Santarelli – ha voluto celebrare i 60 anni con un nuovo prodotto che si lega ancora di più alla nostra terra e guarda al futuro e alle esigenze in continua evoluzione dei consumatori. Dal 1961 a oggi la nostra cooperativa ha sempre saputo portare avanti e valorizzare la tradizione casearia e il lavoro dei soci con spirito di rinnovamento e attenzione alla qualità, per offrire una produzione al passo con i tempi e con le esigenze dei diversi mercati di riferimento. I nostri punti di forza sono sempre stati il legame con il territorio di produzione e i continui investimenti in ricerca e innovazione. I 60 anni non sono un punto di arrivo, ma una nuova tappa della nostra storia e continueremo a lavorare verso nuovi obiettivi e nuovi traguardi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *