Logo Alperia
Economia e lavoro

Aggressioni personale sanitario: ministero valuta riconoscimento status pubblico ufficiale

Schillaci terrà una relazione in Parlamento entro il 31 marzo

23 Gennaio 2023

La lotta alle aggressioni degli operatori sanitari potrebbe passare anche dal riconoscimento dello status di pubblico ufficiale per i medici. È uno dei punti d’incontro tra il ministro della Salute, Orazio Schillaci, e i rappresentati delle varie categorie di professionisti della sanità che oggi si sono riunite a Roma al ministero della Salute per l’Osservatorio nazionale sulla sicurezza degli esercenti le professioni sanitarie e sociosanitarie.

 

«Abbiamo presentato al ministro Schillaci alcune proposte tra cui proprio il riconoscimento dello status di pubblico ufficiale per i medici, ma anche l’uso dei militari dell’Operazione Strade sicure per la vigilanza negli ospedali, e avere gli psicologi in aiuto a fare da filtro nelle situazioni critiche e delicate in pronto soccorso. Il ministro ha mostrato attenzione, ci ragionerà con il suo staff e poi terrà una relazione in Parlamento entro il 31 marzo». A fare il punto con l’Adnkronos Salute è Maurizio Cappiello, componente del gruppo di lavoro sulle misure di prevenzione dell’Osservatorio e responsabile nazionale Scuola di formazione sindacale dell’Anaao-Assomed, il sindacato dei medici dirigenti del Ssn, presente all’incontro.

 

«La proposta dello status di pubblico ufficiale  ̶  aggiunge Cappiello  ̶  ha avuto il consenso del ministro Schillaci e sarà oggetto di altri approfondimenti. Ma è una proposta sposata anche dalla Fnomceo e dalla società scientifica dei medici di famiglia, la Simg».

 

(ph: Shutterstock)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *